domenica 7 agosto 2016

AL MARTA'

E SE UNA DOMENICA D'ESTATE PIOVE
CHE COSA C'E' DI MEGLIO DI UNA VISITA
 AL NOSTRO MUSEO DELLA MAGNA GRECIA?



giovedì 23 giugno 2016

SCACCHI

Questo mio quadro ha incuriosito MARIKA CHIRULLI, cronista di scacchi su Extra Magazine,E NON SOLO,  che mi ha dedicato l'articolo che vado a postare. Grazie a Marika, a cui a mia volta dedicai delle mie riflessioni sulla sua passione e suoi suoi scritti...


lunedì 13 giugno 2016

TARANTO E LA MAGNA GRECIA

Si è conclusa la mostra TARANTO E LA MAGNA GRECIA al Castello Aragonese, dove abbiamo avuto l'onore  di coloro che 
visitavano il castello, per cui anche francesi e svizzeri...Dispiace invece che all'inaugurazione  non si sia neppure intravista la Direttrice del Museo, invitata da Arturo Camerino, responsabile dell'Impronta, che ha organizzato la mostra. Non son mancati invece i complimenti da parte della Marina, è venuta Studio 100, e Tv 2000. Varie e significative le opere esposte, tutte con tecniche diverse. Ci si augura un bis con più attenzione da parte delle istituzioni, d'altronde l'arte aiuta a dare lustro a questa città! Un abbraccio agli artisti partecipanti, che non sono tutti nella foto!




mercoledì 1 giugno 2016

1.6.16 CHE DATA!INCONTRO IL PIANISTA FUORI POSTO

Non siamo sui monti, ma in Piazza Immacolata, a Taranto. Uscita per le mie solite incombenze, ho fatto un inusuale incontro! Il pianista fuori posto, così viene definito Paolo Zanarella, musicista e scrittore, di cui, dopo aver apprezzato un brano in estemporanea, ho iniziato a leggere il  libro,LA MUSICA DI UN SOGNO, non meno emozionante delle sue note, condivise in strada ovunque vada. Svoltare un angolo accolti dalle note di in pianoforte, suonato con maestria e intensità, ti dà il buon giorno alla giornata, nonostante le goccioline di pioggia, che si rifrangono sul piano. Ho ringraziato il musicista per le sue note, e gli ho fatto omaggio di una mia silloge poetica, dove c'è qualche poesia sulla musica...
Scrive l'artista...desidero dare musica che sia vita, sangue, dialogo...la musica prende vita nelle vibrazioni che passano da persona a persona, in strada, ed è lì che voglio lasciare traccia di me, traccia impalpabile come una nota che si perde nel lieve frusciare delle foglie in una sera d'estate!

Di sicuro questa traccia permane e non svanisce, perché ti entra dentro e ti arricchisce(rima involontaria)






NOTE
                                                                                                                      Scintillano salgono planano                                                                                                             rullano squillano                                                                                                                                   rimbombano  irrompono
 

invadono raggiungono evocano
                                                                                                                             lacerano
                                                                                                               spazi
                                                                                                                      sogni
                                                                                                                                 fantasie
(Dalla mia raccolta ARCOBALENO)




giovedì 19 maggio 2016

Asta per la vita


IL ROTARY DI GROTTAGLIE ORGANIZZA UN'ASTA DI BENEFICENZA PER REPERIRE MEDICINE PER L'OSPEDALE DI CORFU' aderiamo in tanti con lo scopo di dare un piccolo contributo, sulla destra con cornice nera, il mio quadro...



martedì 19 aprile 2016

UN MARE DI LIBRI CASTELLO DE FALCONIBUS 21 APRILE 2016

Con il Materiale realizzato dal Centro Servizi di Volontariato di Taranto e il patrocinio del Comune di Pulsano, l’associazione Angeli figli dell'Autismo organizza: Un Mare di Libri, rassegna di opere letterarie prodotte da autori della scena locale.
Gli otto incontri, fortemente voluti dal Presidente Claudio Salinaro, costituiranno un’occasione per confrontarsi, con l’aiuto dei testi, su temi riguardanti la sfera umana fra cui solitudine, ricerca di se stessi ed autismo. L’associazione già da qualche anno si occupa di inclusione sociale e superamento dei pregiudizi attraverso molteplici attività ludiche e di tipo culturale cercando di offrire un sostegno alle famiglie alle prese con l’autismo nell’affrontare con serenità le situazioni quotidiane.
Gli appuntamenti si svolgeranno presso la sala consiliare del Castello De Falconibus di Pulsano, a partire dalle ore 18.00, la rassegna sarà inaugurata giovedì 21 aprile con le autrici Maria Letizia Gangemi e Laura Maniscalco Blasi.



Ho approfittato dell'occasione per ricordare il rischio di chiusura del Museo del Bisso di Chiara Vigo, a Sant'Antioco, in Sardegna. “O qua o io vado per la mia strada. Porterò il mio patrimonio all’ estero, presentandomi come Chiara Vigo, non come Chiara Vigo di Sant’Antioco, mi sono sentita tradita, ora deciderà il Tar”. Era il 23 dicembre 2015 quando, dopo una concessione da parte dell’amministrazione in comodato d’uso gratuito dell’immobile di Montegranatico che risale al 2005, i rapporti tra Chiara Vigo e il Comune hanno iniziato a incrinarsi. Infatti proprio il giorno prima della vigilia di Natale, il Comune ha emesso un’ordinanza di sfratto esecutivo.
 
La differenza tra il bisso di una volta e quello dei nostri giorni sta proprio nella fibra: “Questa fibra è lunga cinque centimetri, ed è di mia nonna”- spiega Chiara Vigo mostrando con orgoglio l’antica seta del mare, “questo è un bisso dei nostri tempi, la fibra è corta, la differenza tra il bisso lungo e quello corto è che nel primo caso l’animale è morto e nel secondo caso è vivo”.Nonostante ora si possa leggere nei suoi occhi un velo di tristezza, Chiara Vigo non perde la positività e la voglia di insegnare, raccontare le sue storie di vita, come un film d’altri tempi, e lo fa sempre con grande maestria
.
Monica Magro
Ne parlo perché nel mio libro ABBRACCIAMI racconto la storia di Chiara VIGO E DEL SUO MUSEO, invitando anche a sottoscrivere la petizione perché il museo non debba chiudere.
Mi auguro profondamente che l'Italia non perda questa meravigliosa 
SACERDOTESSA DEL MARE!

martedì 9 febbraio 2016

RADIO POPOLARE SALENTO

UNA FINESTRA SUL CORTILE, invito alla trasmissione di RADIO POPOLARE SALENTO
PER UN'INTERVISTA SU DI ME  SULLA MIA SCRITTURA E SUI DIRITTI UMANI
UN GRAZIE AL DIRETTORE MARCELLO GALATI E A SIMONA DE PACE